Home » Vertenza Carico-Scarico

Vertenza Carico-Scarico


VERTENZA NAZIONALE CARICO-SCARICO - TERMINI GENERALI

La nostra Organizzazione Sindacale, Federazione Autisti Operai (Fao-Cobas), promuove la campagna delle vertenze a livello nazionale contro le grandi strutture industriali e della grande distribuzione che obbligano gli autisti di mezzi pesanti (e dei furgoncini) a violare, peraltro il più delle volte gratuitamente, il CCNL Trasporto merci, spedizioni e logistica.

Viceversa il committente dà il lavoro ad altra ditta.

Con questo ricatto sporco, e con la "paura" di chi accetta il sistema, "la barca va".

Noi sta barca qua non la vogliamo lasciar andare avanti a  creare schiavismo cioè lavoro NON pagato, infortuni, perdite retributive, contributive e previdenziali per i lavoratori, promuovendo così un'azione legale di massa che contribuisca a nuove assunzioni di "facchini" e operatori di magazzino e della grande distribuzione.

Art. 30 (ex art.28) – Responsabilità dell'autista e del personale di scorta

1. L'autista non deve essere comandato né destinato ad effettuare operazioni di facchinaggio. Fermo restando quanto sopra, l'autista deve collaborare a che le operazioni di carico e scarico dell'automezzo affidatogli siano tecnicamente effettuate.

.....

VERTENZA NAZIONALE CARICO-SCARICO - ADESIONE

La nostra Organizzazione Sindacale, Federazione Autisti Operai (Fao-Cobas) ha stipulato un accordo con lo STUDIO LEGALE PROSPERI di Bologna (titolare Avv.Marina Prosperi) per avviare a livello nazionale cause legali per il riconoscimento economico del lavoro NON dovuto e nemmeno retribuito, che è stato erogato dagli autisti al carico-scarico presso le aziende industriali, commerciali, ecc. e della grande distribuzione.

Questo accordo prevede il coordinamento delle azioni legali di questo genere in capo allo Studio Legale Prosperi verso gli altri studi convenzionati a livello nazionale, nonché che le vertenze siano seguite, laddove possibile, direttamente dallo Studio Legale stesso.

I lavoratori danno una adesione di massima, informale, compilando un modulo da noi preparato, che viene inviato al Sindacato dalla pagina CONTATTI.

ATTENZIONE NON INVIARE ALCUN BONIFICO SE NON SI E' GIA' INVIATO PRIMA IL MODULO COMPILATO. NON SERVE CHIEDERE LA RICEZIONE DELL'INVIO. Questo rimane nel server del nostro sito. Eventuali bonifici inviati senza la consegna-invio del modulo, saranno devoluti alla CASSA SOLIDARIETA' della nostra Organizzazione Sindacale.

I lavoratori già iscritti ed in regola con il pagamento della quota associativa annuale, a parte il contributo spese di adesione alla vertenza nazionale, di € 50,00 devoluto allo Studio Legale, non hanno alcuna altra anticipazione di spesa al di fuori dell'eventuale contributo unificato eventualmente dovuto all'atto della presentazione del ricorso al Tribunale competente. Il versamento va effettuato all'IBAN IT51 O058 5636 1811 1157 1251 849 intestato a Federazione Autisti Operai

I lavoratori non iscritti con il versamento del contributo di € 150,00 (70,00 € a titolo di contributo spese di adesione alla vertenza nazionale e 80,00 € a titolo di quota annuale di adesione alla O.S.) hanno uguale assistenza legale nella verifica, preparazione ed avviamento delle vertenze da parte dello Studio Legale Prosperi, non hanno alcuna altra anticipazione di spesa al di fuori dell'eventuale contributo unificato eventualmente dovuto allo Stato all'atto della presentazione del ricorso al Tribunale competente.ed aderire per il primo anno solare, alla nostra Organizzazione Sindacale. Il versamento va effettuato all'IBAN IT51 O058 5636 1811 1157 1251 849 intestato a Federazione Autisti Operai

VERTENZA NAZIONALE CARICO-SCARICO - CONDIZIONI

La nostra Vertenza Nazionale riguarda solo gli autisti di trasporto merci conto terzi a CCNL Trasporto merci, spedizioni e logistica e può prevedere la valutazione di casi analoghi per altri contratti nazionali.

La nostra Vertenza Nazionale è composta di tante vertenze individuali e collettive fatte ALLA AZIENDA PRESSO CUI SI E' LAVORATO IN QUESTE CONDIZIONI ED ALLE AZIENDE CLIENTI E COMMITTENTI, e prevede:

  1. che ogni autista consegni quanto richiesto dallo Studio Legale Prosperi e/o dallo Studio Legale convenzionato da noi indicato, entro 1 anno e mezzo dalla cessazione del rapporto di lavoro e della attività continuative e/o usuali presso i clienti-committenti convenzionati.
  2. che ogni autista dia conto ed informazione, allo Studio Legale Prosperi e/o dallo Studio Legale convenzionato da noi indicato, per ogni datore di lavoro ove ha operato e per ogni anno di lavoro entro gli ultimi 5 anni, del numero di carichi-scarichi effettuati (in violazione art.30 CCNL) presso i clienti abituali, degli estremi del cliente abituale e del luogo ove hanno avuto luogo tali attività lavorative non retribuite (es.: LIDL Massalombarda), con l'utilizzo o meno di muletti, transpallet elettrici e/o manuali di proprietà del cliente e/o committente.
  3. che ogni autista abbia versato il contributo per la vertenza e si sia recato allo Studio Legale Prosperi od allo Studio Legale da noi indicato, a sottoscrivere il mandato legale, il verbale di incarico sindacale, ed a fornire IN COPIA i documenti utili e richiesti alla vertenza.
  4. che ogni autista sottoscriva preventivamente presso lo Studio Legale Prosperi od lo Studio Legale da noi indicato, la modulistica della privacy per la vertenza nonché la sottoscrizione del distoglimento delle spese legali.

RICONOSCIMENTO IN SENTENZA: L'AUTISTA NON DOVEVA ESSERE OBBLIGATO ALLO SCARICO !

RICONOSCIMENTO IN SENTENZA: L'AUTISTA NON DOVEVA ESSERE OBBLIGATO ALLO SCARICO ! - FEDERAZIONE AUTISTI OPERAI

31-05-2016 - vinta la sentenza del lavoratore Koiné di Padova, V.M., licenziato secondo l'azienda per essersi rifiutato di scaricare la merce alla LIDL di Arcole; le 18 mensilità riconosciute dal Giudice tuttavia non ci accontentano, promuoveremo appello per ottenere la reintegra. Questa legge Fornero è un abuso legalizzato ! La sentenza è molto importante per la battaglia sulla vertenza nazionale carico-scarico !!!